il nemico assoluto

Avete capito a chi mi riferisco? Ma come no. All’olio di palma!

Si perche sembra che sto benedetto/maledetto olio di palma sia scomparso da tutte le preparazioni del mondo da qualche tempo. Io che a casa mia non ho la tv me ne sono accorta solo in queste settimane di conovalescenza a casa di mamma, dove in tutti gli spot compare il bollino magico che ha sterminato questo ingrediente.

Ma io dico, adesso all’improvviso ci tengono tutti a farci sapere che lo hanno tolto oppure nel caso di altre marche che nei loro prodotti non c’e mai stato! E prima però lo abbiamo mangiato eccome!!!

Insomma che faccia male all’uomo, all’ambiente o che sfrutti le popolazioni, che non sia sostenibile, che sia la sintesi di tutti i mali del mondo sto olio di palma ce lo hanno rifilato per decenni.

Questo fatto che il nemico assoluto sia stato sconfitto non è che personalmente mi tranquillizzi molto, anzi, mi viene solo fastidio per queste campagne ignoranti. Soprattutto perchè voi non vi chiedete che cosa ci hanno messo al posto? No perchè per quanto ne so io ci possono pure aver messo l’olio motore esausto, che finche qualche lobby un po’ più forte delle altre non si fa sentire ce lo propineranno senza dubbi morali fino al 2047.

Le cose fatte così sono cose fatte male. Bisogna informarsi e approfondire e purtroppo questo richiede tempo e sforzi propri. Non ci possiamo fidare neanche dei grandi brand, o soprattutto di loro… e fa tristezza, lo so.

2000px-kontrollleuchte_oeldruck_black-svg

Per il momento un marchio che mi sembra faccia le cose con un po di criterio sia etico che biologico è Alce Nero che si trova abbastanza facilmente nei supermercati (soprattutto Despar).

In attesa di scoprire la prossima cosa che ci sta ammazzando ma ancora non ce l’hanno detto perchè qualcuno ci deve guadagnare…

funny marketing

Coming back from Cardiff recently, I was impressend on how funny advertisments can be in other countries. Why are we so boring? In italy is just about showing boobs, if you can show boobs even to promote an adhesive pasta for dental plate, sure you’ll see it.

The best example is that famous commercial about silicon for shutters and house frames where there is a nice lady sleeping totally naked, not even covered with bed lines, since the house is so well isolated there is no draft at all coming to disturb her sweet dreams!

In the German speaking countries it’s all about quality and carachteristics of the products, it’s all so descpriptive, they are so precise, even all the commercials about medical stuff tell slowly and with well pronounced words the counter-indications (while in Italy they just cut it short in one indistinguishable, conglomerated-all-together squeak, and then, of course, straight to the boobs again! even for mediactions? come on, you know me and writing by now, right?).

So my welsh bottled water had a tag that said:”Better when chilled, as indeed we all are!”, then I bought some makeup that has one whole side of the package covered with this convincing speech: “Made by a unique British brand. Worn by those who refuse to be everybody. Bring a room to its knees without saying a word. Each of these glorious colours make a statement that’s as individual as you are. Highly pigmented, these lasting colours ensure all-night intensity.” Emphatic ah? Kind of almost scary the power of this little box in my hand. Surely if you are not really good in how to use it the result might become devastating. Sort of drag queen effect? Defenetly the room would look at you though…

All thirilled about my theathrical new look, I then bought a pair of jeans just because on the tag was listed the versatility of this piece of art-cloth. I quote: “Good for: hot nights out, speed dating, shimmy killer heels, curled up on the sofa, crazy karaoke, office strut.” Wow! I am gonna rock, I feel like I want to buy the whole shop here! See, this is inspired shopping!

Funny things that happened i marketing but the did not mean to be: Pepsi’s “Come alive with the Pepsi Generation” was translated into “Pepsi brings your ancestors back from the grave”, in Chinese.

read more here.

 

LA VITA E LA PUBBLICITA

(immaginazione libera su una giornata tipo da spot TV)

Mattina: Lei si sveglia, avvolta solo da un lenzuolo, esce per prendere il giornale e si chiude fuori casa. Lui fa lo stesso (del resto sono fatti per stare insieme i due prototipi commerciali dell’uomo e della donna moderna!) per prendere la schiuma da barba che un deficiente in bicicletta distribuisce porta a porta. Lui però non riuscirà a rasarsi perchè sul più bello si trova in bagno campioni di tutti gli sport che gli rubano le lamette. Fosse stato un altro giorno avrebbero fatto colazione con i fermenti per rinforzare le difese immunitarie, la crusca per andare in bagno e lo yogurt della Marcuzzi per sgonfiare la pancia, inzuppandoci dentro i biscotti portati da un coccodrillo canterino che gli avrebbe dato la sveglia. Lei, senza neanche lavarsi i denti e soprattutto senza mutande, a questo punto monta in macchina e va in ufficio. Arraffando vestiti dalla spazzatura si copre di cenci, ma si mette il rossetto 36 giorni che non va via neanche con la candeggina e che sta a portata di cruscotto, il fondotinta a prova di immersione subacquea 1000m e il mascara moltiplicaciglia, che poi c’ha talmente tanti peli sulle palpebre che non vede niente. A pranzo un panino e poi non ci vede più dalla fame mentre lui, invece, in pausa pranzo va a fare una corsetta rincorrendo rotoli di carta igienica per le strade per mantenersi in forma. Arriva a casa per fare la doccia ma il bagno è così tanto un cesso che farebbe schifo pure a Mastro Lindo (conosciuto nel resto del globo come Mr. Propre).

Mr Propre

Mr Propre

Siccome arriva la suocera a sorpresa purtroppo gli tocca pure pulirlo. Dopo tanta fatica la pupù la va a fare da Paolo che è più discreto perché lui ha il deodorante per il bagno. Nel frattempo Lei bussa a Margherita -la vicina di casa che in realtà è un supermercato- e compra il formaggio spalmabile indispensabile per il primo appuntamento: se no non si tromba. Lei è indecisa sull’utilizzo del profumo giusto per l’appuntamento (tutti profumi con nomi significativi: Dichiarazione, Ossessione, Eternità, Adoro l’assoluto, Oppio…). Lui guida una macchina usata forse come buon augurio perchè già 15 milioni di coppie ci hanno fatto l’amore, e corre al bar se no l’ultimo che arriva paga da bere. Lui e Lei cenano a casa con il sugo pronto (tanto lui non se ne accorge) i tortellini portati direttamente dal produttore che si siede a tavola pure lui versando vino  dai cui graspi si produce energia pulita. Finiscono la giornata entrambi a letto, sempre nudi, per testare il silicone che blocca gli spifferi negli infissi e essere pronti per una nuova giornata da pubblicità.