La natura non dà mai tutto

Prendiamo una cosa frivola e banale e facciamone un discorso importante.

Cliomakeup.

Finalmente quest’estate ha deciso di pubblicare una foto di lei in costume a figura intera, esortando tutte le non-perfette, rotondette, cicciotte come noi a fregarcene e a goderci l’estate senza rinunce. Finalmente. Perché lo sapevamo tutte che sotto il mezzobusto formato youtube c’erano dei bei fianchi mediterranei, ma avevamo bisogno di vederlo. Addirittura Selvaggia Lucarellli si è prodigata in un elogio. Ci fa sentire meglio. Che poi uno sta lì a confrontarsi e si dice, beh dai non sono tanto male, beh dai, io in quel punto li sono un po’ più sottile…

Se una persona di successo, simpatica e brillante si può concedere il lusso di essere fisicamente normale e non una super modella, allora ci sembra che il successo sia più vicino a tutte noi. Ci fa tornare alla realtà. Perché tutte le ragazze uscite dal nulla degli ultimi anni, tra cui tantissime cantanti dei talent, appena sono entrate sotto le luci della ribalta sono state messe a dieta. (vedasi ad esempio Giusy Ferreri, Emma, Leona Lewis ecc… before and after) Il business impone una certa immagine. I personal trainer devo pur lavorare. Mi resta solo Adele che pare non fregarsene tanto; lei mi consola quando la cellulite mi affligge.

Estate.

Sei lì in piscina circondata da gente svestita che espone la propria vulnerabilità. Un cuscinetto qui, un rotolino là. E ti accorgi che inizi a misurare tutto, è l’inconscio che lavora, demolisce, colpevolizza.

Non siamo perfetti, non siamo photoshoppati ne beautyfizzati (n.d.r. c’è un filtro che si chiama beautyfier in alcune app di foto). Siamo reali.

E questa si chiama ACCETTAZIONE non RASSEGNAZIONE. Perché ognuno partendo da come è dovrebbe sempre cercare di migliorarsi. Ma dovrebbe anche essere libero di uscire di casa senza complessi, senza sentirsi deforme.

Io quando guardo quelli col corpo perfetto penso sempre alla regola ferrea per cui la natura non dà mai tutto. Se sono magri, muscolosi, da copertina…. forse sono scemi. O hanno un brutto viso. E mi consolo. Perché dai il viso è mille volte più importante del culo.

Va bene ci sono casi eccezionali, anzi eccezionalissimi per rarità di quelli che sono belli intelligenti e anche simpatici. Ve lo concedo. Magari Charlize Theron. O la mia amica Madda di Bologna. Ma il resto del mondo no.

Perciò dovremmo tutti concentrarci sul nostro proprio talento, sul proprio punto di forza e darci una tregua dall’ estetismo ossessionante che ci circonda.

Per questo in cuor mio spero che Clio e Adele restino sempre un po’ tonde.

Che ci siano sempre eroine di successo che siano paladine della normalità.

E che a tutti i sessisti schifosi -tipo il giornalista protagonista dell’articolo che vi link qui sotto- gli venga qualche sfogo cutaneo purulento.

http://27esimaora.corriere.it/16_agosto_08/atlete-dell-arco-titolo-giornale-diventano-le-cicciottelle-28141c88-5d70-11e6-bfed-33aa6b5e1635.shtml?refresh_ce-cp

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...