Testa o c..uore

Il dilemma eterno: ragioni con la testa o con il cuore? Se ne discuteva ancora tra amiche di recente. La mia amica E. é accusata dalla mamma di propendere troppo per il primo. E in sostanza di ritrovarsi sola per questo. Io per quanto ne so mi sono sempre catalogata tra i razionali, i logici e gli analitici cioé come a dire i pazzi dato che non si possono spiegare i sentimenti. Eppure io penso piú che sentire. È sempre stato cosí ma ora mi sono posta una seconda questione. Il fatto di essere single é un ulteriore aggravante del disincanto? Mi spiego. Avete presente quando vi irritano le coppie che si sbaciucchiano intorno a voi? Ecco io non mi ero mai resa conto della loro pesantissima esistenza fino a di recente quando -credo- la mia prolungata singolitudine non mi ha portato a notare il fenomeno con occhi completamente nuovi. Io pensavo anche di essere abbastanza romantica, eppure non tollero piu nessuna smielosità cinematografica. Mi é venuta una forma acuta di diabete sentimentale! E mi sono convinta che sia perche sono lontana dai sentimenti, li ho voluti dimenticare, allontanare. Allora E. ha sgranato una bella perla: “anche se spesso loro si comportano come tali, gli uomini non sono cani a cui basta affezionarsi!”. Tanto per dire alla mamma che siamo tutti dispiaciuti che sia finita con l’ex e soprattutto che per lei sia stato un sincero dispiacere, essendosi affezionata come mamma a quel caro ragazzo, ma nella sua vita E. ha scelto altro per se stessa. E si sceglie sempre di testa poiché la scelta implica un soppesamento di opzioni e una valutazione di circostanze – tutte cose che il cuore ignora. Ovvio che da single non puoi passare la tua vita a pensare “quant’é bello l’amore” che manco ce l’hai, perche ci si deve occupare di altro, mica siamo autolesionisti! Peró finisce che a poco a poco ci si raffredda. Cosí senti le tua amiche con storie -felici- in corso da un lato cavalcare l’onda rosa e positiva, ottimismo e filtro a forma di cuore sugli occhi insomma; e dall’altro le single che dicono di volerci credere ma non ne sono piú tanto convinte nemmeno loro. Piú passa il tempo e peggio é. Si entra in una specie di circolo, si inizia ad accantonare volontariamente certi pensieri e si finisce per non sentirli proprio piú. Mi sono scoperta piuttosto cinica e disillusa e non é solo l’età che avanza la causa. È la non ossigenazione. Una lunga apnea coronarica. Ma sono sempre stata cosí??? Mi ricordavo di essere ben piú Candy Candy in passato, quando ero innamorata e tutto era rose e fiori. E un po mi rammarico di aver esaurito la mia vena romantica. Credo ci sia una donna in coma dentro di me. Ma puó sempre risvegliarsi…

20130820-160813.jpg

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...