brrrrr…

Premettendo che il freddo qui è una costante e il caldo una variabile che saltuariamente appare, sappiate che io il piumone non l’ho mai tolto dal mio letto svizzero neanche ad agosto, quando lo scostavo solo leggermente la notte perché mi infastidiva un pelo la sensazione di poter cuocere delle bistecche sui miei propri stinchi… però è durata solo una settimana. Il piumone sta bene dove sta. Per fortuna è stato un autunno mite finora, con tanto sole. Ma domenica scorsa siamo passati da 18 a due gradi, così in una notte! Domenica mentre in città si stava ancora tutto sommato discretamente in giacchetta, sono salita sul Monte Pilatus (2132 m) dove ho trovato meno 4 gradi e la neve già bella pronta. In pratica è come fare un viaggio nel tempo, poi torni giù e quasi quasi senti ancora un po’ di estate che se ne va… Qui sono tutti in fremito per l’apertura della stagione sciistica e io che sono una rinomatissima sea-side girl (adattata lake-side per cause di forza maggiore) sono un po’ preoccupata. Nonostante tutto, sebbene si dica che le donne sono debolocce e freddolose di natura, io contrasto fortemente questa teoria, soprattutto dopo aver resistito al temibile inverno polacco quando la faccia mi si tagliava in due per il vento con meno 20 gradi. In ogni caso mia nonna mi ha insegnato e coprirmi sempre la pancia e che i posti più caldi del corpo sono due… e anche che se avete le chiappette calde avete la febbre! Buon freddo a tutti!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...