LA VITA E LA PUBBLICITA

(immaginazione libera su una giornata tipo da spot TV)

Mattina: Lei si sveglia, avvolta solo da un lenzuolo, esce per prendere il giornale e si chiude fuori casa. Lui fa lo stesso (del resto sono fatti per stare insieme i due prototipi commerciali dell’uomo e della donna moderna!) per prendere la schiuma da barba che un deficiente in bicicletta distribuisce porta a porta. Lui però non riuscirà a rasarsi perchè sul più bello si trova in bagno campioni di tutti gli sport che gli rubano le lamette. Fosse stato un altro giorno avrebbero fatto colazione con i fermenti per rinforzare le difese immunitarie, la crusca per andare in bagno e lo yogurt della Marcuzzi per sgonfiare la pancia, inzuppandoci dentro i biscotti portati da un coccodrillo canterino che gli avrebbe dato la sveglia. Lei, senza neanche lavarsi i denti e soprattutto senza mutande, a questo punto monta in macchina e va in ufficio. Arraffando vestiti dalla spazzatura si copre di cenci, ma si mette il rossetto 36 giorni che non va via neanche con la candeggina e che sta a portata di cruscotto, il fondotinta a prova di immersione subacquea 1000m e il mascara moltiplicaciglia, che poi c’ha talmente tanti peli sulle palpebre che non vede niente. A pranzo un panino e poi non ci vede più dalla fame mentre lui, invece, in pausa pranzo va a fare una corsetta rincorrendo rotoli di carta igienica per le strade per mantenersi in forma. Arriva a casa per fare la doccia ma il bagno è così tanto un cesso che farebbe schifo pure a Mastro Lindo (conosciuto nel resto del globo come Mr. Propre).

Mr Propre

Mr Propre

Siccome arriva la suocera a sorpresa purtroppo gli tocca pure pulirlo. Dopo tanta fatica la pupù la va a fare da Paolo che è più discreto perché lui ha il deodorante per il bagno. Nel frattempo Lei bussa a Margherita -la vicina di casa che in realtà è un supermercato- e compra il formaggio spalmabile indispensabile per il primo appuntamento: se no non si tromba. Lei è indecisa sull’utilizzo del profumo giusto per l’appuntamento (tutti profumi con nomi significativi: Dichiarazione, Ossessione, Eternità, Adoro l’assoluto, Oppio…). Lui guida una macchina usata forse come buon augurio perchè già 15 milioni di coppie ci hanno fatto l’amore, e corre al bar se no l’ultimo che arriva paga da bere. Lui e Lei cenano a casa con il sugo pronto (tanto lui non se ne accorge) i tortellini portati direttamente dal produttore che si siede a tavola pure lui versando vino  dai cui graspi si produce energia pulita. Finiscono la giornata entrambi a letto, sempre nudi, per testare il silicone che blocca gli spifferi negli infissi e essere pronti per una nuova giornata da pubblicità.

Una risposta a “LA VITA E LA PUBBLICITA

  1. Quello che proprio invidio ai personaggi della pubblicità è il fatto di alzarsi la mattina con il viso rilassatissimo… Sarà che io non faccio colazione con i Fagottini?

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...